Business Intelligence e consulenza direzionale

Grazie alle competenze ultradecennali dei nostri Consulenti e ai nostri sistemi di analisi, programmazione e controllo strategico siamo in grado di garantire risultati economico-finanziari ed operativi già nel breve periodo. Ogni cliente per noi è diverso e non esistono soluzioni standard o “bacchette magiche” per questo dopo una attenta e approfondita analisi siamo in grado di supportare i processi aziendali, l’innovazione ed il controllo strategico del tuo poliambulatorio o studio medico.

Tutte le aziende in maniera più o meno consapevole acquisiscono ed accumulano dati sulla propria attività e sulle loro prestazioni, introducono strumenti di controllo di gestione, ma in poche sono in grado di sfruttare questi flussi di dati per trasformarli in informazioni utili alla governance, ancora in meno riescono a trasformarli in vantaggio competitivo.

Possiamo affiancarti attraverso queste attività:
• Pianificazione strategica
Tutti gli imprenditori piccoli o grandi che siano hanno un orientamento strategico di fondo che permetterà loro di raggiungere gli obiettivi che si saranno prefissati.
Trasformare questo orientamento strategico in un piano strategico è il nostro compito, in un piano strategico che parta da una attenta analisi sia ambientale che interna che sappia cogliere criticità, punti di forza, opportunità e minacce, che fissi gli obiettivi aziendali tenuto conto della singola mission e della vision ma soprattutto che sviluppi dei piani d’azione realistici e concreti.

• Misurazione di performance
Come facciamo a sapere se quello che abbiamo pianificato o scritto nei nostri piani strategici si sta realizzando? Se le azioni necessari al raggiungimento dei nostri obiettivi sono state messe tutte in pratica? Se le stesse azioni hanno o meno contribuito al raggiungimento degli obiettivi strategici?
I nostri sistemi di misurazione delle performance ti aiuteranno in ciò ma soprattutto lo faranno in tempi utili a poter correggere o ad implementare le azioni prima che sia troppo tardi.

• Controllo di gestione
Rappresenta la bussola dell’imprenditore, tu navigheresti in mare aperto senza punti di riferimento o senza una bussola? Il controllo di gestione serve proprio a questo, ad affiancare le tue decisioni fondamentali per il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

• Temporary management
Mettiamo a disposizione dei nostri clienti competenze manageriali esperte per gestire il cambiamento, per affrontare una fase di ristrutturazione aziendale o un piano di sviluppo.
Il management temporaneo può essere inteso anche come la gestione in outsourcing dell’azienda o di una parte di essa con l’obiettivo di ridurre i tempi di implementazione e messa a regime.

Questo è ciò che noi facciamo!
Fai una chiacchierata con i nostri esperti.
Contattaci tramite mail: info@dbmedica.it o chiama il numero: 0362 243411

Logo DBMedica

Perchè scegliere un gestionale medico?

La scelta di un gestionale per lo studio medico, di un gestionale per poliambulatori, fisioterapie e cliniche private, è diventata fondamentale per offrire all’organizzazione della struttura lo strumento indispensabile di controllo, gestione ed ottimizzazione dei flussi di lavoro.

L’utilizzo corretto del gestionale medico fornisce una serie di vantaggi orientati al risparmio di tempo degli operatori (segreteria, amministratori, medici) al fine di interagire in maniera più personalizzata con i pazienti.

Oggi è fondamentale avere sotto controllo non solo l’agenda degli appuntamenti e le prestazioni ma anche i centri di costo, le spese per i materiali, le prestazioni effettuate e fatturate e da fatturare, fornendo cosi anche elementi di previsione.
Tutte le attività come il caricamento dei dati anagrafici, la preparazione della scheda paziente e la compilazione dei documenti di privacy secondo il nuovo regolamento GDPR 679/2016, la fatturazione al paziente, l’invio SMS di promemoria dell’appuntamento, l’elaborazione di statistiche complesse e la gestione di una campagna promozionale tramite SMS, gli incassi giornalieri e di periodo, il fatturato progressivo, ecc., sono stati trasmessi all’Università degli Studi di Milano – Bicocca, alla quale abbiamo chiesto di effettuare uno studio sul risparmio di tempo per ogni operatore del Centro che utilizza il nostro software gestionale DBMedica.

I risultati sono stati sorprendenti:
1) Ore risparmiate per giornata lavorativa per operatore: 1,9
2) Ore risparmiate per anno: 427,2 (su una base di 220 giorni lavorativi/anno)
3) Risparmio stimato annuo per impiegato: € 3.336,17 (su un costo orario medio di € 7,81)

Logo DBMedica

Fatturazione elettronica

Il Decreto fiscale approvato, con tanto di emendamento omnibus, ha modificato leggermente l’impianto del testo iniziale, anche in materia di fatturazione elettronica 2019. L’ultimo emendamento approvato propone l’esonero dall’obbligo per gli operatori sanitari.

COS’È?
La fatturazione elettronica è un invio automatico all’Agenzia delle entrate delle fatture emesse, che sostituisce il cartaceo. Il formato della fattura sarà un formato denominato xml (eXtensible Markup Language o Linguaggio di Codifica Estensibile).

QUANDO ENTRA IN VIGORE?
Dal prossimo 1° gennaio 2019 la fattura elettronica diventerà obbligatoria per tutti i soggetti titolari di partita Iva, il cosiddetto settore B2B.

CHI DEVE INVIARLA?
Gli Operatori Iva – soggetti o stabiliti in Italia – che dovranno emettere e ricevere le proprie fatture per cessioni di beni e prestazioni di servizi esclusivamente in modalità elettronica; gli Operatori Iva sia Business to Business sia Business to Consumer (cioè nei rapporti con i consumatori finali.

OPERATORI SANITARI?
è stato approvato un recente emendamento che propone un nuovo articolo che estromette dall’obbligo di fatturazione elettronica gli operatori sanitari: in particolare l’esonero dall’obbligo di fatturazione elettronica, per i soggetti tenuti all’invio dei dati al Sistema tessera sanitaria, ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata.

Altra novità emersa dal Decreto fiscale riguarda la proroga della moratoria sulle sanzioni per chi non si adeguerà all’obbligo. Attualmente è prevista un periodo di transizione fino al 30 giugno che eviterà la mannaia delle sanzioni. La proroga della moratoria sulle sanzioni per la fattura elettronica è prevista fino a settembre 2019.

Per approfondimenti: www.leggioggi.it

1 2