Logo DBMedica

DBMedica versione 4.1

Nuove funzionalità

  • Aggiunta gestione di ritenuta d’acconto e rivalsa nelle fatture elettroniche
  • Aggiunto il campo “riferimento normativo” per specificare il tipo di esenzione nelle voci delle fatture elettroniche
  • Aggiunta la possibilità di bloccare il debito su una fattura per cui è stata emessa una nota di credito
  • Aggiunta tipologia cliente: ente
  • Possibilità di emettere fatture elettroniche anche a nome dei singoli medici
  • Possibilità di calcolare le spettanze dei medici per presenza specificando la specialità del medico
  • Aggiunta la possibilità di allegare files alle fatture, utile soprattutto per l’invio delle fatture elettroniche ad enti pubblici
  • Aggiunta la possibilità di creare note di credito per rimborsare solo la quota al paziente o solo alla convenzione
  • Sull’agenda elettronica verranno ora visualizzati i numeri sequenziali degli appuntamenti in serie (es. 2 di 10)
  • Le voci fattura verranno ora accorpate solo se avranno anche lo stesso importo oltre all stessa tipologia di prestazione
  • Aggiunto il calcolo delle spettanze medici/terapisti per costo orario
  • Aggiunto la modalità di pagamento per compensazione alle fatture
  • Visualizzazione appuntamenti senza reminder SMS nell’elenco appuntamenti
  • Aggiunta link al portale di assistenza DBMedica

Correzione bugs e miglioramenti

  • Miglioramenti al tracciato Datev
  • Miglioramenti al tracciato Magix
  • Migliorato report fatturato progressivo
  • Gli SMS di reminder verranno ora reinviati a tempo debito se un appuntamento viene spostato
  • Miglioramenti a funzioni esistenti già in uso
Logo DBMedica

DBMedica versione 4.0

Nuove funzionalità

  • Aggiunto il nuovo modulo di fatturazione elettronica per il ciclo attivo
  • Correzioni e miglioramenti al tracciato Profis
  • Correzioni e miglioramenti di usabilità della cartella odontoiatrica
  • Possibilità di inserire note personalizzate per i singoli medici da mostrare automaticamente nelle fatture medici
  • Aggiunta tipologia di sede: studio associato
  • Tolta obbligatorietà del campo “trauma” nelle SDO

Correzione bugs e miglioramenti

  • Miglioramenti a funzioni esistenti già in uso

Logo DBMedica

Fatturazione elettronica

Il Decreto fiscale approvato, con tanto di emendamento omnibus, ha modificato leggermente l’impianto del testo iniziale, anche in materia di fatturazione elettronica 2019. L’ultimo emendamento approvato propone l’esonero dall’obbligo per gli operatori sanitari.

COS’È?
La fatturazione elettronica è un invio automatico all’Agenzia delle entrate delle fatture emesse, che sostituisce il cartaceo. Il formato della fattura sarà un formato denominato xml (eXtensible Markup Language o Linguaggio di Codifica Estensibile).

QUANDO ENTRA IN VIGORE?
Dal prossimo 1° gennaio 2019 la fattura elettronica diventerà obbligatoria per tutti i soggetti titolari di partita Iva, il cosiddetto settore B2B.

CHI DEVE INVIARLA?
Gli Operatori Iva – soggetti o stabiliti in Italia – che dovranno emettere e ricevere le proprie fatture per cessioni di beni e prestazioni di servizi esclusivamente in modalità elettronica; gli Operatori Iva sia Business to Business sia Business to Consumer (cioè nei rapporti con i consumatori finali.

OPERATORI SANITARI?
è stato approvato un recente emendamento che propone un nuovo articolo che estromette dall’obbligo di fatturazione elettronica gli operatori sanitari: in particolare l’esonero dall’obbligo di fatturazione elettronica, per i soggetti tenuti all’invio dei dati al Sistema tessera sanitaria, ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata.

Altra novità emersa dal Decreto fiscale riguarda la proroga della moratoria sulle sanzioni per chi non si adeguerà all’obbligo. Attualmente è prevista un periodo di transizione fino al 30 giugno che eviterà la mannaia delle sanzioni. La proroga della moratoria sulle sanzioni per la fattura elettronica è prevista fino a settembre 2019.

Per approfondimenti: www.leggioggi.it

1 2